una lunga tradizione

Cenni storici

Dalla piccola attività artigiana di gessatura alla versatile impresa edile medio-grande
Diploma dal 1913 / Logo J. Roost & Martinelli Gipserei-Geschäft

Un incontro con conseguenze importanti

Due gessatori, Jakob Roost e Domenico Martinelli, si conobbero nel 1906, in occasione della costruzione dell’allora «Grand Hotel» di St.Moritz. Si trattò di un incontro con una conseguenza importante: nell’estate del 1911 i due aprirono l’impresa di gessatura «J. Roost & Martinelli» con sede a Champfèr. Determinante per la costituzione dell’impresa fu la costruzione dell’Hotel Suvretta, che ancora oggi siamo lieti di annoverare fra i nostri clienti. Tre anni dopo i titolari acquistarono un terreno a St. Moritz – tuttora sede della nostra azienda.

Prima cessione dell’azienda

Uno dei due titolari, Jakob Roost, morì nel gennaio del 1930 all’età di 57 anni: uno stuccatore dotato di un talento eccezionale, che seppe anche sempre consigliare in modo ottimale architetti e committenti. Il cofondatore, Domenico Martinelli, continuò a dirigere l’impresa di costruzione e gessatura sotto la propria responsabilità. All’epoca fu affiancato da sua cognata, Dolores Postizzi, che si occupò dell’amministrazione e mantenne il proprio ruolo di collaboratrice attiva fino al 1960. Nel 1947 sposò Heinrich Degiacomi, che a partire da tale anno assunse la direzione commerciale dell’impresa edile.
Dolores e Heinrich Degiacomi

Una ristrutturazione importante

Due anni dopo il decesso di Domenico Martinelli l’impresa edile venne convertita in società per azioni. In seguito all’assunzione dell’impresa da parte di Heinrich Degiacomi anche la denominazione aziendale fu modificata in: «Baugeschäft D. MARTINELLI AG, St. Moritz».

Seconda cessione dell’azienda

Alla morte di Heinrich Degiacomi nel 1990 e di sua moglie Dolores nel 1991, il nipote Alfred Degiacomi, assunse la direzione della D. MARTINELLI AG, diventando al tempo stesso azionista della stessa.

L’ultimo cambiamento

In data 1° gennaio 2006 i quadri Maurizio Pirola e Patrik Oswald, collaboratori di lunga data, acquistarono la società D. Martinelli AG da Alfred Degiacomi in base a un accordo interno di successione (MBO). La D. Martinelli AG non ha minimamente modificato nel senso e nello spirito il carattere dei proprietari precedenti e, in quanto impresa edile a conduzione familiare, ha continuato a essere indipendente e degna di fiducia. Grazie a elementi quali servizi, qualità e considerazione personale l’azienda viene guidata verso un futuro sicuro.